giovedì 21 gennaio 2016

Quale la velocità idale da tenere durante uno spostamento in auto

Se mi investi a 65km/h hai l'80% delle probabilità di uccidermi
Colpiscimi a 50km/h e avrò l'80% delle possibilità di sopravvivere
Estratto di Mettici la Testa 2006 - Pedoni Bambini
In tempi di crisi ed incertezza economica, ogni risparmio è una piccola garanzia per il futuro, ed una delle principali voci di costo è certamente lo spostamento. Mezzi pubblici inadeguati, oltre che costosi se paragonati alla mia vettura a metano, rendono l'auto privata il mezzo privilegiato per spostarsi sia su tratti brevi che lunghi.

Ovviamente si cerca di comprimere i costi auto cercando l'assicurazione più vantaggiosa, l'officina più onesta (che faccia spendere meno possibilmente facendo i lavori), ma cosa si può fare giornalmente per ridurre i costi della vettura. Ovviamente risparmiare sul carburante che è una voce di costo da non sottovalutare.

mercoledì 16 dicembre 2015

Ho installato PHP 7 sotto IIS 7.5 e ora voglio Xdebug

Supponendo di avere già proceduto all'installazione di PHP 7 sotto  IIS 7.5 come spiegato nella relativa guida, e di avere il nostro NetBeans 8.1 per PHP installato e funzionante, vediamo come procedere per mettere in funzione Xdebug.


Le dll Xdebug disponibili
per Windows a seconda della
versione PHP utlizzata
Per prima cosa occorre scaricare la versione giusta di Xdebug a seconda della versione PHP installata. Dalla pagina di download di Xdebug è possibile vedere le varie versioni disponibili per Windows. Analizziamo i nomi dei link alla dll Xdebug scaricabile. Prima di tutto la versione PHP, quindi la versione di Visual C++ utilizzata per la compilazione di PHP, quindi TS per PHP thread safe e nulla per i non thread safe. Per finire tra parentesi la scelta tra la versione 32 bit o 64 bit sempre in base a quella scelta per PHP.

sabato 7 novembre 2015

Acer, un marchio decisamente poco affidabile

Il mio primo PC Acer M5610
Alcuni anni fa, correva l'anno 2008, mi è capitato di acquistare un PC Acer. Ciò nonostante gli unici Acer con cui fossi entrato in contatto (uno in ufficio e uno a casa di un amico) presentassero evidenti problemi di funzionamento. Successivamente ho visto anche il portatile Acer di un altro amico, sempre con problemi (sarò sfortunato).

lunedì 23 giugno 2014

Come il mito supera la realtà. La ricorsione con esempi in PHP

La ricorsione è spesso vista come un'amenità o qualcosa di difficile da utilizzare, spesso anche perchè associata alla celeberrima frase "l'iterazione è umana, la ricorsione divina".

In realtà la cosa è più semplice di quanto si possa pensare. Un metodo, funzione, procedura, routine ricorsiva non è altro che un metodo che invoca se stesso. Cosa significa tutto ciò?

Di norma si è abituati ad avere una funzione Topolino(), che invoca una funzione Pluto(). Ad esempio:

lunedì 27 gennaio 2014

Soppalco fai da te in solitaria

Il box è una gran comodità, se soppalcato è ancora più comodo. Premetto che non ho nessuna esperienza di saldature, soppalchi e quant'altro. D'altra parte mi sono voluto cimentare nella realizzazione del soppalco del mio box e per di più in solitaria.

martedì 14 gennaio 2014

La OOP in PHP spiegata in un esempio - Parte 18 - Costanti, late binding statico, variabili membro statiche, __destruct() e un riepilogo degli argomenti trattati


Concludiamo qui questa serie di post sulla programmazione OOP in PHP. Quelli trattati sono argomenti base dai quali non si può prescindere. Rivediamo però di cosa abbiamo parlato e cosa è rimasto fuori e merita una parolina.

venerdì 27 dicembre 2013

La OOP in PHP spiegata in un esempio - Parte 17 - Side Effect da Serializzazione di un Oggetto (deep clone alternativa)


Abbiamo visto che per mezzo della funzione serialize() si ha la possibilità di trasformare un oggetto in una stringa di testo. Tale stringa è utilizzabile con la funzione unserialize() per ottenere nuovamente l'oggetto.

Tale operazione però può avere degli effetti di cui tenere conto.

In fase di serializzazione lo stato dell'oggetto e i nomi delle classi necessarie sono trasformate in una stringa. In fase di ricostruzione è allocata della memoria per contenere l'oggetto deserializzato e, se delle sue proprietà sono degli oggetti, ulteriore memoria è allocata per contenere gli oggetti delle proprietà.

martedì 24 dicembre 2013

La OOP in PHP spiegata in un esempio - Parte 16 - Preservare gli oggetti per la durata della sessione


Il PHP è di norma utilizzato come linguaggio per applicazioni web. Ciò significa che il client (un browser) tenta di accedere ad un pagina, il server web riconosce che la pagina è uno script php e lo da in pasto al motore php, quindi l'output prodotto dallo script è trasmesso dal server web al client.

Cosa succede agli oggetti generati dalla nostra applicazione tra una chiamata e l'altra?

lunedì 23 dicembre 2013

La OOP in PHP spiegata in un esempio - Parte 15 - Side Effect da Clonazione e Funzione Speciale __clone() (deep clone)


Approfondiamo un momento la clonazione. Con tale operazione ci si aspetta di ottenere due oggetti identici nello stato ma disgiunti l'uno dall'altro. In alcuni casi potrebbe non essere proprio così.

giovedì 19 dicembre 2013

La OOP in PHP spiegata in un esempio - Parte 14 - La Clonazione (shallow clone)


Ora che abbiamo coscienza del side effect delle nostre classi possiamo pensare di risolvere il problema generando ogni volta un nuovo oggetto.

Meglio ancora, visto che abbiamo già scritto tutto il codice, sarebbe bello avere la possibilità di creare un nuovo oggetto partendo da uno esistente. Questa possibilità l'abbiamo grazie all'istruzione clone.